Niente di noi senza di noi.

Niente di noi senza di noi.

  • Contatto

Audizione del Commissario designato Helena Dalli

Hearing of the Commissioner-designate Helena Dalli

Il 2nd ottobre la Commissione per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere del Parlamento europeo (FEMM), insieme alla Commissione per l'occupazione e gli affari sociali (EMPL), ha condotto l'audizione del Commissario designato per il portafoglio della parità, la maltese Helena Dalli. Durante l'audizione il PE ha valutato se la commissaria designata sia una candidata adatta al portafoglio che le è stato assegnato, sulla base della sua competenza generale, della sua esperienza, del suo impegno europeo e della sua indipendenza personale. Il commissario designato ha tenuto un discorso di apertura e ha poi risposto alle domande dei membri delle commissioni. 

Il ruolo del nuovo Commissario per l'uguaglianza è molto importante per le persone sorde nell'UE, poiché il suo compito principale sarà quello di rafforzare l'impegno dell'Europa per l'inclusione e l'uguaglianza in tutti i sensi. A tal fine, il nuovo Commissario per l'uguaglianza condurrà la lotta contro la discriminazione ovunque essa esista e proporrà una nuova legislazione antidiscriminazione. Si occuperà inoltre dell'attuazione da parte dell'UE della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità.

Tra le altre cose, i deputati al Parlamento europeo hanno chiesto al Commissario designato se, in linea con gli obblighi dell'UE ai sensi della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (UNCRPD) e con particolare riguardo alle Osservazioni conclusive della CRPD all'UE, la signora Dalli si sia impegnata a emanare una nuova Strategia europea sulla disabilità 2020-2030, che attuerebbe pienamente l'UNCRPD da parte dell'UE e di tutti gli Stati membri. I deputati hanno anche chiesto su quali aree prioritarie si concentrerà il commissario designato nella nuova strategia e quali altri strumenti giuridici sono previsti per migliorare la situazione sociale ed economica delle persone con disabilità.

Nelle sue risposte, la signora Dalli ha sottolineato il suo impegno a guidare l'attuazione della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità in tutta l'UE. La Commissaria designata ha sottolineato che prima di lanciare la Strategia europea sulla disabilità 2020-2030, è necessario studiare attentamente i risultati della valutazione della Strategia europea sulla disabilità 2010-2020, che la Commissione europea prevede di terminare entro la metà del 2020. La signora Dalli ha inoltre espresso la volontà di coinvolgere direttamente le persone con disabilità e le loro famiglie e di consultare le organizzazioni di persone con disabilità durante il suo lavoro. Durante l'audizione, la signora Dalli ha anche sottolineato che farà del suo meglio per sbloccare la Direttiva antidiscriminazione, incontrando i ministri per convincerli ad andare avanti. 

Il 17th ottobre il Parlamento europeo, sulla base delle raccomandazioni delle commissioni, deciderà se ha ricevuto informazioni sufficienti per dichiarare chiuso il processo di audizione. In caso affermativo, il 23 ottobre, a Strasburgo, la plenaria voterà se approvare o meno la Commissione nel suo complesso.

Tutte le pubblicazioni del periodo 2022-2026 sono cofinanziate e prodotte nell'ambito del programma Cittadini, uguaglianza, diritti e valori (CERV) della Commissione europea.

I punti di vista e le opinioni espresse sono tuttavia esclusivamente quelli dell'autore o degli autori e non riflettono necessariamente quelli dell'Unione Europea o del Programma CERV della Commissione Europea. Né l'Unione Europea né l'autorità concedente possono essere ritenute responsabili.

Condividi questo articolo...

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email

Articoli correlati

112 Day 2020

112 Giorno

Il 112 è un numero salvavita per tutti gli utenti. La Commissione europea ha recentemente dimostrato il suo impegno

it_ITItaliano
Vai al contenuto